Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Velasolidale, Federvela "in acqua" a supporto dei disabili

Velasolidale, Federvela "in acqua" a supporto dei disabili

Presentato al Big Blu progetto con ASL Roma D e Vela Visione

21 febbraio, 22:31
Il giornalista della Rai Giulio Guazzini con Cino Ricci Il giornalista della Rai Giulio Guazzini con Cino Ricci

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Il programma della Federazione Italiana Vela a supporto della disabilità fisica e mentale prosegue anche nel 2012, con il contenitore di iniziative sportive in collaborazione con l'Associazione Vela Visione di Giulio Guazzini, giornalista di Rai Sport, e la ASL Roma D. Il programma di Vela Solidale è stato presentato oggi al Big Blu di Roma e prevede, a partire da maggio, lezioni di vela, uscite in mare e partecipazione alle regate da parte delle persone diversamente abili.

L'obiettivo della Federazione, ha sottolineato Alessandro Mei, presidente della FIV Lazio, è far conoscere la vela e il mare a persone con difficoltà e avviarle all'integrazione sociale e professionale, con il contributo fondamentale del personale medico e di esperti velisti.

"Il servizio sanitario entra in gioco con un programma di recupero importante che vuole modificare i percorsi di vita che fino a poco tempo fa condannavano il disabile all'emarginazione" ha spiegato il Dr. Giancarlo Vinci, della ASL Roma D, "ma la ASL non è autosufficiente per far fronte a tutte le situazioni dei pazienti e per questo siamo entrati in contatto con altre realtà che si dedicano a queste situazioni, come l'associazione Vela Visione, per scambiarci esperienze e competenze che permettono ai diversamente abili di vivere le stesse esperienze dei loro coetanei".(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati